D.M. 11 Aprile 2011

 

 

E.C.S. srl è stata abilitata, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per l’esecuzione delle verifiche periodiche secondo il D.M. 11 Aprile 2011 delle attrezzature di lavoro riportate in ALL.VII del D.lgs 81/2008 s.m.i. (vedi il menu “news ECS”) con la propria struttura tecnica è in grado di offrire il proprio servizio con competenza, professionalità e puntualità.

 

E.C.S. srl è sempre pronta e disponibile a rispondere alle vostre richieste in modo rapido e tempestivo e vi seguirà passo dopo passo durante tutta la procedura di Richiesta e Verifica, contattateci direttamente ai nostri numeri telefonici o inviate una e-mail a ecs@ecs-cert.com.

 

Le attrezzature soggette a verifica:

GRUPPO SC sollevamento cose

GRUPPO SP sollevamento persone

GRUPPO GVR gas, vapore, riscaldamento

 

Come richiedere la verifica

La richiesta di 1 verifica deve essere inoltrata al soggetto titolare della funzione INAIL attraverso la modulistica da lui predisposta, precisando obbligatoriamente (pena la nullità della richiesta) il Soggetto Privato abilitato presente nell’elenco dei soggetti abilitati.

Per la verifica periodica successiva alla prima, in seguito all’emendamento dell’art.71 comma 11 D.lgs 81/2008 s.m.i. attuata dalla conversione in legge del D.L. 69 del 21 Giugno 2013 “decreto del fare”, può essere richiesta direttamente ad ECS, vedi “home page” per le modalità.

Nella sezione “link web” potrete collegarvi direttamente ai siti INAIL / ASL /ARPA competenti divise per regione e province, in tali siti troverete l’elenco dei soggetti abilitati dove compare E.C.S. srl.

 

Finalità della verifica

Le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare la conformità alle modalità di installazione previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso, lo stato di manutenzione e conservazione, il mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura di lavoro, l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.

 

I rischi per chi non esegue le verifiche:

La normativa vigente punisce direttamente il datore di lavoro che non esegue la verifica periodica obbligatoria. Da oggi non è più sufficiente presentare la domanda alla ASL di competenza per lo scarico di responsabilità, che resta del richiedente fino ad avvenuta verifica...

 

    Matrice delle competenze DM 11 Apr. 2011